Cerchi capitali per avviare o far crescere il tuo business o la tua startup?

Corso di Alta Formazione in
Agile Business Administration 2019/20 (MABA)

Acquisisci metodi, competenze e strumenti per la gestione
smart del business, in ambito corporate e startup.

L’Università Sapienza di Roma, in partnership con Enry’s Island, Worldwide distributed platform for startup incubation & acceleration,
annuncia l'edizione 2019/20 del Corso di Alta Formazione Universitaria (CAF) in Metodi di Agile Business Adminstration.
 

PRINCIPALI ARGOMENTI DEL CORSO

I mercati, i modelli, le tecnologie, i trend socio-comportamentali sono cambiati.

I clienti sono utenti, i business model sono basati sull'accesso più che sulla proprietà, concetti come la scalabilità e la replicabilità sono alla base della costruzione e della gestione di ogni business, soprattutto ma non solo online.

Open
Innovation
 

Enry's
Plan
 

Enry's
Model
 

Project
Management
Tools

VANTAGGI

Il MABA (Metodi di Agile Business Administration) è rivolto ai leader del futuro: manager, imprenditori, professionisti ed anche laureati consapevoli del cambio di paradigma strutturale, interessati ad impadronirsi delle best practices dei nuovi paradigmi economici, finanziari, tecnologici, sociali.


Acquisizione di 20 CFU
Attestato di frequenza

Formula executive
Part-Time e in Aula e/o in Remoto

Stage in una delle startup
internazionali di Enry’s Island

Placement opportunities
nell’ecosistema di Enry’s Island
con possibilità di stock option

PROGRAMMA DEL CORSO

  • Modulo 1: Enry's Model, un nuovo paradigma per la generazione del valore.

    Asset ed attività sono le due famiglie di input alla base della value chain di nuova concenzione. Identificarli, conoscerli, sapere dove reperirli, come gestirli e monitorarli diventa fondamentale per diventare buoni manager e imprenditori dell'economia di oggi.

  • Modulo 2: Economia Liquida: Idealismo vs Capitalismo.

    L'idealismo è per noi un paradigma economico, evoluzione naturale del capitalismo. E' l'idea oggi l'input di maggiore valore, più dei capitali. Saper reperire, gestire e vendere le proprie idee è alla base del venture capital.

  • Modulo 3: Contesto distribuito.

    Oggi gli input sono efficientemente reperibili in un contesto mondiale: l'evouzione della delocalizzazione è quindi la distribuzione degli input, da reperire nelle aree geografiche, economiche e culturali dove nascono e si possono acquisire in maniera più efficiente.

  • Modulo 4: Nuovi modelli di organizzazione delle risorse.

    Il contesto distribuito richiede modelli organizzativi e processi adeguati, smart, agili ma strutturati, per poter mantenere struttura scalabili sempre efficienti ed efficaci nel raggiungimento degli obiettivi di business.

  • Modulo 5: Enry's Model, la struttura: innovativo e unico modello nel suo genere per gestire asset e attività.

    L'Enry's Model si divide nei due modelli, dedicati alla gestione delle risorse (6C) e delle attività (PMF), che (al pari del conto economico e dello stato patrimoniale in bilancio) forniscono una visione completa ed articolata dell'andamento del business in ogni suo aspetto.

  • Modulo 6: Enry's Model, il modello 6C, un asset di nuova concezione (concept, competenze, capital, connection, commitment, business creation).

    Le risorse necessarie per la creazione di valore aggiunto cominciano tutti fortuitamente per C: concept (ovvero le idee di business), competence (skills necessarie all'execution delle idee), capital (da investitori privati, pubblici o crowd), ma anche connection (le relazioni coi vari mercati del lavoro, dei clienti, degli investitori, etc...), così come il commitment (la risorsa più intangibile, ma moltiplicatore del valore delle risorse precedenti: il coinvolgimento, la resilienza, la determinazione nel raggiungere i propri obiettivi). Quando tutte le C di input sono presenti, l'alchimia della creation si realizza.

  • Modulo 7: Enry's Model, il modello PFM: organizzazione attività secondo l'analisi, le strategie, le tattiche e lo sviluppo del prodotto, del mercato e del fundraising.

    Le attività si organizzano in 3 macro-unit: quelle di sviluppo prodotto (che portano un'idea a divenire una società), quelle di sviluppo mercato (che portano una società a generare valore sul mercato degli utenti/clienti) e quelle di fundraising (che raccolgono i capitali dalle principali fonti finanziarie, come gli investitori privati (business angels, venture capital, family offices, etc..), fondi pubblici e crowdfunding/ICO.

  • Modulo 8: Strumenti di Project Management: Agile, Scrum, Lean, etc....

    Le best practices del mondo IT hanno avuto un impatto fondamentale su modelli organizzativi, processi e tecniche di gestione dei progetti: anche i progetti corporate più strutturati vanno ormai gestiti in ottica quanto più lean e agile possibile. Cambia quindi il ruolo del project manager/leader che deve conoscerne ogni implicazione, tecnologica, economica e sociale di team management.

  • Modulo 9: Cases Studies: case studies e progetti. "hands-on" in Enry's Island.

    Modelli e paradigmi e tecniche così innovative sono state maturate e validate da imprenditori, manager e professionisti di ogni estrazione anagrafica. I principali protagonisti dell'ecosistema di Enry's Island testimonieranno direttamente le loro esperienze di successo tramite questa visione innovativa del business.

  • Modulo 10: Enry’s Method per la definizione dell’enterprise evaluation: definizione, applicazioni, benchmark con altri metodi.

    Cambiano i paradigmi di analisi e di gestione, e cambiano quindi anche i metodi per definire la valutazione aziendale. L'Enry's Method fornisce un modello articolato ma intuitivo per definire un EV (enterprise value) e poterlo negoziare con investitori strutturati.

I NOSTRI PARTNER